Tutto è possibile in Regione. Ep. 2: Stessa pratica agricola, stipendio diverso

Oggi la puntata della serie è dedicata al comma 17 dell’art. 8. Esso prevede che per soccorrere Argea nello smaltimento delle pratiche pregresse – che non sono 90000, ma forse un terzo – si crei una task force (semper fidelis) composta da personale della Regione e/o della amministrazione pubblica, che andrà a operare dove? Non in Argea, ma in Presidenza. La logica va a pallino, ma il pallino è saldamente in mano alla Giunta. Quante sono le indennità previste per questa task force? Fino a 200.

Assemblea Costituente? Ma semus abberu abberu?

Como torramus a morigare pro una “Assemblea costituente” ma “natzionale” ca sa “Consulta sarda” de sos annos chi ant parturidu sa “autonomia” de sa RAS at propostu cosa de fuliare coment’e proposta “sardista” e comente, sas manos bonas de sos Padri Costituenti, sas úrtimas tres dies chi teniant pro ‘pessare’ a sa ‘autonomia’ de sa […]

Il grano negato ai sardi liberi. Ma che cos’è la Coldiretti?

La Coldiretti è un argomento tabù dell’informazione sarda: troppo potente. Però, come sanno i suoi dirigenti, c’è anche chi non confonde il rispetto per il potere (e la Coldiretti ne ha tanto) con la complicità e il servilismo. C’è anche chi comincia a fare due più due: 1) la Coldiretti è contrapposta in giudizio con il Cacio Romano al Pecorino Romano (tutelato dal Consorzio per la Tutela del Pecorino Romano, di cui la Coldiretti vorrebbe assumere il controllo); 2) la Coldiretti ha voluto il trasferimento nella penisola degli albi genealogici delle pecore della Sardegna; 3) adesso l’ultimo assalto alla Sardegna ha il nome venerando del Grano Cappelli. La Coldiretti ce l’ha con la Sardegna?

I media italiani non avrebbero mai parlato del suicidio di Socrate

E mi domando se in una società laica e moderna non si possa ammettere che dietro un suicidio, qualche volta, possa esserci un atto di libertà individuale e di dignità che merita, come minimo, rispetto e non giudizi morali o religiosi (taciti o espliciti che siano). Con la morte (solo dei personaggi “famosi”, però) e con il rispetto per la morte hanno a che fare pure i cosiddetti “coccodrilli”……