Altre news

La trasparenza dell’Università e La Nuova che perde quasi 800 copie in un mese
Informazione Politica Trasporti

La trasparenza dell’Università e La Nuova che perde quasi 800 copie in un mese

L’amministrazione dell’Università di Sassari dà conto dei premi erogati ai propri dipendenti nell’apposita sotto-sezione “Ammontare complessivo dei premi”. Convinto di trovare l’ammontare dei premi erogati, ci ho cliccato sopra. Cosa vien fuori? Nulla. Provate anche voi, chissà che siate più fortunati. Tuttavia, vorrei ricordarlo, il girare la faccia, il non raccontare e rendere leggibili i fatti, non porta fortuna.
Sono stati pubblicati i dati delle vendite dei quotidiani italiani dell’aprile 2019. La Nuova Sardegna passa da 27.830 copie vendute a marzo a 27.051 vendute a aprile, perdendo 779 copie in un mese. (LEGGI)

Flick: lezione morale alla magistratura italiana
Diritto Giustizia Politica

Flick: lezione morale alla magistratura italiana

I media italiani hanno oscurato il duro J’accuse di Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale italiana, che ha richiamato la magistratura a non trasformarsi da istituzione che persegue l’abuso di ufficio in ufficio stabile dell’abuso. Riportiamo integralmente la trascrizione del suo intervento, capace di porre ipocrisia e corruzione di fronte al potere più forte della Repubblica italiana. (LEGGI)

Una nuova legge elettorale no?
Elezioni Politica

Una nuova legge elettorale no?

Ieri tutti hanno guardato verso il Tar sperando che i giudici riaprissero le danze elettorali. Delusi, in molti hanno cercato un nuovo campo di battaglia, un nuovo luogo dell’azzannamento reciproco. (…) L’elettore intelligente, dal canto suo, conscio di avere due sole mani, avendone impegnata una, perché vive in Italia, a pararsi il di dietro e l’altra a tapparsi il naso, non riesce a prendere la matita per votare e rinuncia a farlo.
Anziché guardare al Tar, perché chi ha ancora un po’ di sale in zucca non fa… (LEGGI)

Le leggi, il Presidente, il direttore della Nuova Sardegna e il Rettore
Informazione Politica Trasparenza

Le leggi, il Presidente, il direttore della Nuova Sardegna e il Rettore

Il 15 maggio scorso il Presidente della Regione ha dichiarato che aveva lasciato il Senato. Il direttore della Nuova non ha battuto ciglio: nessuna domanda, tutti zitti, come su altre vicende.
Ieri sono entrato nel sito Amministrazione trasparente dell’Università di Sassari per verificare se le nebbie si diradino e ho scoperto questa aggiornatissima pagina sul Registro degli accessi civici… (LEGGI)

C’è un giudice a Cagliari: Cristina Ornano. A lei, e solo a lei, qualche domanda
Giustizia Magistratura Politica

C’è un giudice a Cagliari: Cristina Ornano. A lei, e solo a lei, qualche domanda

È uno scorcio d’Italia fatta da un magistrato sardo, del cui discorso nessuno in Sardegna ha parlato, segno evidente della lontananza di questo magistrato (non tutti possono dire la stessa cosa) dalla piccola mondanità della Sardegna, quella dove si incontrano, esattamente come nel quadro dell’indagine della Procura di Perugia, la politica, il giornalismo, le forze dell’ordine, la politica.
Leggete la sua relazione: è una lezione di dignità e di coraggio, di consapevolezza del ruolo della giustizia, di difesa della sovranità della legge. (LEGGI)

Il Pd sceglie la paura, il professore il sacrificio
Evidenza Libertà Politica

Il Pd sceglie la paura, il professore il sacrificio

Ieri, per l’ennesima volta, il Pd ha affermato che la Lega è un rischio per la democrazia. Lo diceva di Berlusconi. Prima ancora lo dicevano i comunisti dei democristiani, che erano sempre, per i più schematici, post-fascisti. E così l’Italia ripiomba nei suoi feroci schematismi. Ieri un professore di scuola media di Bologna è stato festeggiato, nel giorno della sua collocazione in pensione, dai suoi alunni, che gli hanno cantato e dedicato Come neve di Giorgia e, in particolare, i versi che recitano: Perché quello che sono l’ho imparato da te, tu che sei la risposta senza chiedere niente.
Il professore ha baciato tutti gli alunni. Il concetto chiave è: “Senza chiedere niente”. (LEGGI)

Assessorato dell’Agricoltura: siamo alle comiche
Amministrazione Evidenza Politica

Assessorato dell’Agricoltura: siamo alle comiche

Dopo di che l’assessora, afferma a chiare lettere: “l’indirizzo politico sono io”. Giusto. Ma chi lo ha messo in dubbio? Il Capo di Gabinetto? Ma davvero? E dunque siamo a uno scontro formale sul modo di intendere il potere? E si usa, per litigare su aspetti così importanti, la carta e la penna e ci si bisticcia in pubblico per stabilire definitivamente chi dorma sopra e chi sotto nel letto a castello? Auguri! Un ottimo inizio. (LEGGI)