Informazione

La trasparenza dell’Università e La Nuova che perde quasi 800 copie in un mese
Informazione Politica Trasporti

La trasparenza dell’Università e La Nuova che perde quasi 800 copie in un mese

L’amministrazione dell’Università di Sassari dà conto dei premi erogati ai propri dipendenti nell’apposita sotto-sezione “Ammontare complessivo dei premi”. Convinto di trovare l’ammontare dei premi erogati, ci ho cliccato sopra. Cosa vien fuori? Nulla. Provate anche voi, chissà che siate più fortunati. Tuttavia, vorrei ricordarlo, il girare la faccia, il non raccontare e rendere leggibili i fatti, non porta fortuna.
Sono stati pubblicati i dati delle vendite dei quotidiani italiani dell’aprile 2019. La Nuova Sardegna passa da 27.830 copie vendute a marzo a 27.051 vendute a aprile, perdendo 779 copie in un mese. (LEGGI)

Le leggi, il Presidente, il direttore della Nuova Sardegna e il Rettore
Informazione Politica Trasparenza

Le leggi, il Presidente, il direttore della Nuova Sardegna e il Rettore

Il 15 maggio scorso il Presidente della Regione ha dichiarato che aveva lasciato il Senato. Il direttore della Nuova non ha battuto ciglio: nessuna domanda, tutti zitti, come su altre vicende.
Ieri sono entrato nel sito Amministrazione trasparente dell’Università di Sassari per verificare se le nebbie si diradino e ho scoperto questa aggiornatissima pagina sul Registro degli accessi civici… (LEGGI)

Sassari: c’è chi non teme il Rettore. Comincia a cadere il muro del silenzio
Evidenza Informazione Politica Trasparenza

Sassari: c’è chi non teme il Rettore. Comincia a cadere il muro del silenzio

Ieri i rappresentanti di Cgil (Canalis), Cisl (Canu) e Uil (Fiori) hanno chiesto i documenti che la legge prevede siano pubblici e che l’Università di Sassari non pubblica. Il muro di opacità e di silenzio che circonda l’attività amministrativa dell’Ateneo Turritano è stato squarciato da tre uomini liberi, non da tre uomini forti. Sassari ha parlamentari, consiglieri regionali, avvocati e giudici. Nessuno ha sentito il dovere di chiedere: “Perché? Perché voi non pubblicate nulla e il resto del mondo tutto?”. Che cosa farà La Nuova Sardegna, l’organo di informazione di Sassari? Ma ovviamente farà un intelligentissimo titolo che punterà a non dire nulla e a unire la città: Forza Dinamo!
(LEGGI)

Giornali perduti e coscienze confuse. La Nuova Sardegna sotto le trentamila copie
Informazione Politica

Giornali perduti e coscienze confuse. La Nuova Sardegna sotto le trentamila copie

La Nuova Sardegna scende a 27.800 copie. Non si può essere il giornale di Sassari e non raccontare il potere di Sassari. E non si può raccontare il potere e evitare accuratamente di raccontarne non solo i meritevoli allori ma anche la rogna e la scabbia. (…) come si sta formando la pubblica opinione? A scuola? Nelle università? Sui libri? No, la pubblica opinione, come in tanti avevano predetto, si sta formando al supermercato, su Google, su Amazon, su eBay: tutto è commerciale, commerciabile e rapido… (LEGGI)

93 giorni di silenzio della Nuova. Massonerie: meglio le relazioni o la legalità?
Informazione Politica

93 giorni di silenzio della Nuova. Massonerie: meglio le relazioni o la legalità?

È difficile capire e descrivere la massoneria italiana e sarda da un punto di vista esterno e cristiano come il mio. Una cosa è certa: ci sono più massonerie che squadre di calcio di terza categoria. La Sardegna non fa eccezione. (…) Oppure può accadere che tutti i cittadini che rivestono una determinata carica siano obbligati a rendere pubblici alcuni documenti, e vi sia invece chi ne è esentato non per legge, ma per relazione e prassi. Di Matteo, in Collusi, dimostra come si smontano queste zone franche di impunità.
(LEGGI)