Mater Olbia: imbarazzo e verità

È la regola della tela del ragno, il quale può catturare piccoli insetti tendendo loro piccole ed evidenti trappole, ma si arrende di fronte a grandi animali in grado di travolgere la sua tela.
È lo stesso motivo per cui a Cagliari si parla di uomini ma mai di banche e di Camere di Commercio, mai della fatica con cui gli uomini comuni rinegoziano i loro mutui ‘prima casa’ a fronte della facilità con cui magari uomini molto potenti e mai scalfiti da alcun sospetto rinegoziano i loro debiti personali.
La logica è sempre la stessa: il troppo grande ha più impunità del troppo piccolo.

Usato sicuro: Solinas vende Moirano

Da ieri e per tutta la giornata di oggi le Tv stanno annunciando la grande campagna di assunzioni varata dalla Giunta Solinas nel settore sanitario.Milleduecento posti di lavoro a concorso nel 2019. La verità è che il Piano delle assunzioni lo aveva fatto Moirano.Qui trovate la delibera di maggio e il relativo allegato che annovera […]

Sanità: fine pena mai

Il 24 di questo mese (ultimo scorso, si direbbe nel nostro burocratese stretto) una cittadina ha telefonato al Cup regionale al numero 1530 per prenotare una colonscopia. – Pronto?– Sì, dica.– Sono Tal dei Tali (tessera sanitaria ecc.), vorrei prenotare una colonscopia.– Mi dia il numero della prescrizione.– 1234567– Codice di esenzione?– 048.– Ordinariamente dove […]

Di quale bozza di riforma parla l’assessore della sanità? Dov’è? Da quando si apre il confronto con i territori con una bozza di riforma nascosta, tenuta “coperta”?
Ho chiesto a qualche consigliere regionale se ne disponesse e con molta tranquillità me l’ha mandata. Eccola qui.
Dentro ci sono delle perle illogiche che aspetto di rilevare (…)
Per il momento faccio ciò che facevo ai tempi del mio insegnamento nelle scuole superiori: lo smascheramento dei copioni. (LEGGI)

Sanità: chi fa le nomine?

L’Ats deve nominare 5 direttori di area socio-sanitaria: Sassari, Gallura, Carbonia, Medio-Campidano e Cagliari. La nomina compete al Commissario dell’Ats. Per quel che è dato sapere, il Commissario ha già individuato i cinque da nominare. Eppure, non si procede. Perché? Perché dai tempi di Moirano, cui fu concesso di tutto… (LEGGI)

Sanità: coito interrotto a Sassari

Alle ore 20.14 del giorno 12 settembre, i giornalisti di mezza Sardegna hanno ricevuto su whatsapp il seguente messaggio dell’Ufficio Stampa della Presidenza della Giunta regionale:
Cari colleghi la Giunta ha nominato Giovanni Maria Soro commissario straordinario dell’Azienda… (…)
Alle 21.06 arriva il seguente drammatico messaggio sempre dallo stesso mittente e sempre agli stessi destinatari:
Chiedo scusa ai colleghi. La notizia della nomina del commissario dell’azienda ospedaliera di Sassari è da ignorare“.
Di tutto questo, noto a tutti gli organi di informazione della Sardegna… (LEGGI)

Una Giunta in vacanza

Non è la Giunta Solinas. A sei mesi dall’insediamento sembra la Giunta Solanas, una Giunta in villeggiatura.
Ma, onestamente va detto, è in compagnia di un’opposizione anemica e incomprensibilmente sorridente, giuliva e giulivante nonché apatica.
Faccio solo un esempio sanitario… (LEGGI)

Impressioni di settembre

Una stagione turistica negativa, una legge di bilancio interamente copiata e un finanziamento privilegiato in sanità talmente discutibile da aver svegliato la magistratura. Un vecchio giornalista diceva che il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira. Ma copiare Paci e Pigliaru dopo averli vilipesi ha un che di ridicolo.
(LEGGI)

Andiamo in ferie, ma…

Da oggi Sardegna e Libertà va in ferie. Tornerà il 1 settembre con una nuova veste grafica, con nuovi collaboratori e con un mensile cartaceo che verrà inviato solo agli abbonati.
Andiamo in ferie, dunque, per lavorare meglio dopo. Intanto, però, facciamo un breve ripasso sul Rettore, sulla Nuova, sul latte, sul Mater Olbia, sull’Autonomia e sulla Giustizia (il dialogo a distanza tra noi e i Pm da barricata e da salotto continuerà).
(LEGGI)