Bordello “Sport e soldi”: la Sinistra insegna, la Destra applica

Ma il meccanismo per dare soldi alle squadre professionistiche non lo ha inventato la Destra: è tutto di perfetta concezione di Sinistra.
È la legge 21 del 2015 che, sull’onda dei pasticci di Sardegna Promozione e dei rilievi dell’UE sulle sponsorizzazioni sportive, ha messo su un meccanismo per cui la Regione dice ufficialmente di selezionare i soggetti con i requisiti per svolgere la promozione dell’Isola, poi affida loro milionate di euro per le campagne pubblicitarie. In sostanza, prima seleziona il fornitore senza parlare di soldi, individuatolo gli dà un pacco di denari per i servizi pubblicitari.

Carpinelli: de iure condendo decadendo

Sassari si conferma capitale del diritto barocco e della cionfra, istituto sconosciuto ai Romani ma noto ai turritani. La cionfra non è un animale, è una forma spirituale di gruppo del fare giocando, del comandare senza farsene accorgere, del tessere senza telaio, quasi senza mani. La cionfra genera lauree, carriere, relazioni, chiamate e congelamenti, tutto […]

Risposta all’ignoto consigliere regionale: sono un uomo che non teme di soffrire (F. Guccini)

Due giorni fa un importante consigliere regionale mi ha scritto: “Tu non sei da opposizione. Tu dovevi essere il presidente della Regione… e qui la chiudo”.
Gli ho risposto seriamente così: “Ma non potevo esserlo con queste compagnie e con gli apparati dello Stato scatenati contro di noi da partiti concorrenti e da confidenti subordinati” (…)

Nove milioni di euro: li buttate perché non sono vostri

Questa è l’atroce verità che andrebbe raccontata: maggioranza e opposizione sono d’accordo a buttare milioni di euro dalla finestra per garantire qualche mese in più di stipendio a un po’ di sindaci, qualche mese in più alle trattative politiche per fare le liste, qualche mese in più per sperare che riesploda il Covid e si blocchi tutto (…)

Bordello “Sport e soldi”: la Sinistra insegna, la Destra applica

Ma il meccanismo per dare soldi alle squadre professionistiche non lo ha inventato la Destra: è tutto di perfetta concezione di Sinistra.
È la legge 21 del 2015 che, sull’onda dei pasticci di Sardegna Promozione e dei rilievi dell’UE sulle sponsorizzazioni sportive, ha messo su un meccanismo per cui la Regione dice ufficialmente di selezionare i soggetti con i requisiti per svolgere la promozione dell’Isola, poi affida loro milionate di euro per le campagne pubblicitarie. In sostanza, prima seleziona il fornitore senza parlare di soldi, individuatolo gli dà un pacco di denari per i servizi pubblicitari.