Altre news

Sassari e il Piano Zero: la fatica, la ferocia e la furbizia
Giustizia Politica Trasparenza

Sassari e il Piano Zero: la fatica, la ferocia e la furbizia

Si sta ponendo un problema di verifica dell’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge. E chi lo pone è il mondo della fatica, non quello della ferocia e della furbizia.
Ancor più grave è che qualunque rettore d’Italia, qualunque assessore regionale d’Italia, qualunque consigliere regionale d’Italia, qualunque capo di gabinetto, qualunque segretario particolare, qualunque direttore di Dipartimento, qualunque direttore di servizio debba pubblicare la sua denuncia dei redditi, il suo stato patrimoniale, i suoi rimborsi, fuorché il rettore e gli organi di governo dell’Università di Sassari.
(LEGGI)

Sassari e il Piano Zero: prima parte
Politica Trasparenza

Sassari e il Piano Zero: prima parte

Il potere di Sassari, di fronte ai temi che insistono sulla trasparenza della sua università e sulla vicenda della laurea del Presidente della Regione, sta provando il Piano Zero. Domani spiegheremo dove porterà questa estrema difesa elusiva e disperata, messa in atto da un sistema di poteri che teme di sgretolarsi malamente. (LEGGI)

Continuità territoriale: il sacrificio di Olbia
Continuità territoriale Evidenza Politica Trasporti

Continuità territoriale: il sacrificio di Olbia

La Gallura, con la massima rappresentanza nella Giunta regionale mai raggiunta nella storia dell’autonomia, vede varare sotto i suoi occhi premiati dal lustro e dal legittimo potere, la peggiore norma di continuità territoriale che la Gallura avrebbe mai potuto immaginare. Eppure, nessuno se ne accorge per la poca abitudine a guardare in faccia la verità. (LEGGI)

Pastori: Latte a 1 euro no in logu
Agricoltura Evidenza Politica

Pastori: Latte a 1 euro no in logu

Non ci vuole la laurea (stiamo parlando di lauree vere, lauree sudate, non quelle nebulose che costringono agli accessi civici per essere verificate) per capire che cosa sta succedendo dopo la rivoluzione elettorale del latte, pilotata da tante manine occulte nel febbraio 2019.
Intanto i pastori, quelli con gli occhi aperti, stanno toccando con mano che (…). Ma la cosa che mi ha fatto più male è un’altra. L’altro giorno sono andato al mercato e ho trovato un nuovo prodotto: il Gran pecorino (che però potevano chiamare anche Gran fantasia, per l’assoluta assenza di creatività nel nome)… (LEGGI)

La politica estera dell’Italia in un’aula di giustizia in Sardegna: un solo spettatore
Evidenza Memoria Politica

La politica estera dell’Italia in un’aula di giustizia in Sardegna: un solo spettatore

Ieri ho avuto il privilegio di essere l’unico spettatore della deposizione, durante un processo in corso a Cagliari, dell’ex ministro degli esteri del Governo Monti, Giulio Terzi di Sant’Agata. Ciò che più mi ha colpito è stato il riferimento alle sue dimissioni. Egli ne ha dato una versione diversa da quella fornita in Parlamento (…)
La memoria è una cosa seria. Mazzini diceva che chi combatte per la libertà ha il sonno del leone perché ha memoria. Noi sardi non siamo leoni, ma ci ricordiamo tutto quello che dicono gli italiani. A volte, più di loro. (LEGGI)

Giornali perduti e coscienze confuse. La Nuova Sardegna sotto le trentamila copie
Informazione Politica

Giornali perduti e coscienze confuse. La Nuova Sardegna sotto le trentamila copie

La Nuova Sardegna scende a 27.800 copie. Non si può essere il giornale di Sassari e non raccontare il potere di Sassari. E non si può raccontare il potere e evitare accuratamente di raccontarne non solo i meritevoli allori ma anche la rogna e la scabbia. (…) come si sta formando la pubblica opinione? A scuola? Nelle università? Sui libri? No, la pubblica opinione, come in tanti avevano predetto, si sta formando al supermercato, su Google, su Amazon, su eBay: tutto è commerciale, commerciabile e rapido… (LEGGI)

La legge non è uguale per tutti
Politica Trasparenza

La legge non è uguale per tutti

La legge in Italia è uguale per tutti ma c’è un diffuso fattore soggettivo che fa sì che sia diversa a tutte le latitudini non solo nelle forme ma anche nei contenuti. (…) Per esempio: non è più grave dell’affermazione degli studenti costata la sospensione all’insegnante di Palermo, ciò che Sciascia scrisse contro Paolo Borsellino (…) In tutti gli atenei d’Italia la legge sulla trasparenza è applicata integralmente: in Sardegna a metà. È applicata a Cagliari ma non a Sassari. In tutta l’Italia se un professore va in Cina… (LEGGI)