Altre news

I migranti, la Francia, la Chiesa e il nostro arresto
Politica

I migranti, la Francia, la Chiesa e il nostro arresto

Il problema non è il numero dei migranti nella Repubblica italiana, ma la loro localizzazione a ghetto. Ci sono interi quartieri, specie storici, dove ormai gli europei residenti sono una minoranza. Il problema non è schedare i Rom, ma verificare se nelle case dove si vive in venti-trenta, tutti abbiano o no i documenti regolari. Il problema non è respingere una nave, ma chiedersi perché un sardo non può vendere i suoi prodotti per strada senza regolare licenza e invece esiste una diffusa, visibilissima e tollerata rete di vendita per strada che nessuno controlla. Il problema non è recintare le aree di sbarco, ma è chiedersi perché prima una giornata di lavoro nei campi valeva 100 e oggi vale 25, andando a verificare chi recluta, chi paga e chi riceve. Troppo facile fare 200 controlli all’anno a ogni piccola impresa sarda e non farne neanche uno ai commercianti di uomini, alle strutture fatiscenti, alle reti di distribuzione clandestina, ai flussi di denaro in nero che escono dall’economia sarda. (…) Ieri mi è stato riferito che durante il solito spuntino sardo un esponente degli apparati dello Stato avrebbe detto di me e del Partito dei Sardi che ci avrebbero fatto fare la fine dei catalani.
Prego, accomodatevi, siamo pronti. (LEGGI)

Air Italy: le proteste politiche a babbo morto
Politica Trasporti

Air Italy: le proteste politiche a babbo morto

Era il 6 giugno e scrivevo questo post, illustrando la posizione del Partito dei Sardi sul tema dell’emigrazione dei tecnici sardi di Air Italy, ex Meridiana. (…) Ovviamente la Giunta regionale fece spallucce, come purtroppo ha fatto sui diabetici, sulle liste d’attesa, sulla rete ospedaliera, sulla disperazione degli ultracinquantenni licenziati, sulla scelta sbagliata della politica collaborativa e non competitiva col Governo italiano. (…) Oggi la Giunta si straccia le vesti sul trasferimento dei tecnici ex Meridiana ma, come troppo spesso è accaduto, sempre ‘dopo’, sempre ‘dopo’ essere stata diffidente verso i sardi e verso le forze politiche che la avevano avvisata per tempo… (LEGGI)

Notizie di politica e di giustizia (sui figli allontanati dai genitori, gli agenti sotto copertura e i tribunali fallimentari)
Giustizia Politica

Notizie di politica e di giustizia (sui figli allontanati dai genitori, gli agenti sotto copertura e i tribunali fallimentari)

Domani alle 18 in via San Saturnino 7 a Cagliari (Villanova coworking) sono stato invitato a una conversazione con Antonello Cabras sul tema delle politiche del Mediterraneo.
Io e Cabras facciamo parte della minoranza che nella Repubblica italiana sente odore di guerra nel Mediterraneo (…) Ieri ha parlato il neo ministro della Giustizia. Primo annuncio: gli agenti sotto copertura per combattere la corruzione. Alla domanda sul rischio che l’agente sotto copertura divenga un agente provocatore, il ministro ha risposto che si starà attenti. Bene, staremo a vedere, ma resta un’impostazione che è drammatica in Italia: sulla corruzione si lavora sull’onda di dati indisponibili (…) Cercate in rete che cosa dice e scrive l’avvocato Francesco Morcavallo, ex giudice del tribunale dei minori di Bologna. (…) Facciamo un nuovo Stato. È meglio. (LEGGI)

Avere dignità e identità politica. Fare politica senza paura, anche a Oristano
Agenda Giustizia Politica

Avere dignità e identità politica. Fare politica senza paura, anche a Oristano

Ieri il capogruppo del Partito dei Sardi ha diffuso il comunicato che segue, largamente snobbato dalla Nuova Sardegna e riassunto in un pastoncino politico dall’Unione Sarda. Nessun problema: facciamo da soli.
Noi non rinunciamo a porre sul tavolo della politica le questioni vere, non quelle effimere.
E la questione principale era e resta quella dei rapporti con lo Stato italiano. Non serve la politica delle buone relazioni personali, già sperimentata, per esempio con l’ex ministro Delrio (…) Questa forza ci porta ad avere coraggio anche nel fare politica a Oristano dove, a leggere i giornali, dura da almeno due anni una diffusa inchiesta sul Partito dei Sardi e nel frattempo, guarda un po’, le imprese che subentrano negli appalti pubblici ad altre imprese non solo licenziano, ma addirittura quando riassumono, pagano di meno gli operai. A che è servito approvare una legge sugli appalti in Sardegna con clausole sociali stringenti? (LEGGI)

Prima storia di persecuzione fiscale
Fisco Giustizia Politica

Prima storia di persecuzione fiscale

Iniziamo a pubblicare le storie di persecuzione fiscale che ci sono state trasmesse.
Come si potrà leggere, il contribuente sta di fronte all’Agenzia delle Entrate come l’imputato sta di fronte ai Procuratori della Repubblica, cioè per un lungo periodo senza difese. Ma poi accade che le commissioni tributarie siano presiedute da magistrati che non si sa che competenza abbiano in materia fiscale. Nel frattempo si è affermata in Sardegna – e solo in Sardegna – una consuetudine: quando il contribuente ha ragione si compensano le spese legali, quando ha torto paga anche le spese legali dell’Agenzia. (LEGGI)

Elezioni: piccole verità taciute
Elezioni Politica

Elezioni: piccole verità taciute

Auguri ai nuovi sindaci di Iglesias e di Assemini.
Il doppio turno non è ancora entrato nelle abitudini elettorali dei sardi.
Il doppio turno non è previsto nelle elezioni sarde per il rinnovo del Consiglio della Sardegna.
Oggi nessun partito nazionale italiano può considerarsi autosufficiente per vincere le prossime elezioni sarde. (LEGGI)

Nuovi investimenti sulle ciclovie
Mobilità Politica Turismo

Nuovi investimenti sulle ciclovie

Quando decisi, da assessore, di promuovere la più vasta pianificazione e progettazione mai avviata in Sardegna per realizzare una rete regionale di ciclovie, non mi trovai in grande compagnia. Aleggiava uno scetticismo diffuso e sopratttutto sentivo che in pochi capivano che lo sviluppo della Sardegna aveva bisogno di prospettive alternative all’Eni e all’Alcoa.
Adesso quel progetto è una grande realtà. (…) Stanno arrivando 16 milioni di euro per la dorsale sarda. Sono soldi dello Stato già stanziati che attendono adesso solo il decreto del Ministro delle infrastrutture. (LEGGI)

Dati fisco 2016: spremuti più di prima. Aiutateci a fare la banca dati degli abusi fiscali di Stato
Politica

Dati fisco 2016: spremuti più di prima. Aiutateci a fare la banca dati degli abusi fiscali di Stato

Oggi pubblichiamo i dati del riscosso ogni 1000 abitanti per l’anno 2016. Come si può notare, passiamo in prima posizione in Italia e ciò accade nonostante si sia registrato un lieve incremento della popolazione. Mi spiego: se il riscosso aumenta percentualmente all’aumentare della popolazione, significa che l’azione di riscossione è stata più intensa dell’anno precedente. (…)
Noi a settembre vogliamo riunire il popolo, raccontare le tante vicende di persone normali finite in un girone infernale (…) Mandateci storie, indicateci persone da intervistare, storie, aiutateci a mettere insieme i dati di una persecuzione che dura da troppo tempo con metodi inaccettabili e da Stato di Polizia. (…) Rassicuro i miei lettori (tanti) e i miei amici (pochi): ieri non mi è arrivato alcun avviso di garanzia, nonostante sia uscito, sia andato in Facoltà, abbia parlato con studenti e colleghi, abbia ricevuto gente, sia andato a votare il coordinatore del mio Corso di Studi, abbia faticato e sudato, perché c’era caldo. Per il momento nessuno ha ritenuto di ravvisare in queste attività fisiche, biologiche e culturali un reato. È già qualcosa.