Venduta La Nuova Sardegna. Buon viaggio al Direttore

La Nuova Sardegna è stata venduta.
L’ha comprata, da solo, un editore puro, il Gruppo Sae. Nessun sardo nella proprietà. I tentativi di ambienti vicini alla presidenza di suggerire una direzione e una proprietà di ‘sistema’ sono falliti.
Questo il comunicato del Gruppo Gedi.
Questo il comunicato del Gruppo Sae.
Per l’imminente sostituzione del Direttore, si invita la popolazione a fine anno per il Te Deum.


0 commenti su “Venduta La Nuova Sardegna. Buon viaggio al Direttore

  • Giovanni Di Pasquale says:

    Ci ho lavorato per più di tre lustri, come cronista da Carbonia, sono scappati dal Sulcis e da Cagliari perché si erano divisi la miseria della pubblicità con L’Unione Sarda, sono sprofondati ovviamente nelle vendite, arrabattandosi con la grana della regione. Non avrei immaginato che finissero così in basso. Speriamo che i nuovi proprietari diano una bella sterzata, anche se non vedo un gran futuro.

  • Credo Le manchi una completa informazione sul nuovo assetto azionario.Tre gruppi sardi con buon peso azionario starebbero per entrare.Si informi da Cabras e dalla Fondazione Banco Sardegna.

  • Chi semina vento raccoglie tempesta. Era un giornale che non acquistavo più da diversi anni
    Che Dio gli perdoni per tutte le informazioni di parte e bugiarde nei confronti di chi non la pensavo come loro.

  • ….quello che cantavano per l’arrivo del principe di Salina, don Fabrizio? Troppo onore, noi che non siamo di Donnafugata, un asinello e via al trotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag HTML e i relativi attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>