Sovranità: la Sardegna parla, il Trentino realizza

16 dicembre 2013 17:121 commentoViews: 260

servitùCome ogni anno, il Trentino, nella legge di stabilità, conquista poteri e funzioni con una facilità pari alla diversa competenza politica delle sue élite di governo e parlamentari.
Quest’anno la vendemmia di poteri sovrani del Trentino (art.1, commi 335-345 della Legge di stabilità) riguarda
– le funzioni relative alle agenzie fiscali dello Stato;
– le funzioni amministrative, organizzative e di supporto riguardanti la giustizia civile, penale e minorile, con esclusione di quelle relative al personale di magistratura;
– la potestà esclusiva in materia di finanza locale.
Ovviamente, il tutto è stato preceduto da un accordo tra Governo e regione Trentino conclusosi nel novembre di quest’anno.
La Sardegna non è sovrana perché chi la governa ha paura della sovranità, non la capisce, non la studia, non ci si applica, secondo la migliore tradizione che va da don Francisco de Vico a Francesco Cossiga.  (pm)

 

:

Tags:

1 Commento

  • La commissione paritetica stato regione per l’attuazione dello statuto da chi è composta? In quella risposta c’è tutto.

Invia un commento