Politica

Rimettiamo in movimento partecipazione e soluzioni.
Ieri si è riaperta la pratica Viale Marconi.
Sono graditi i suggerimenti

trafficoQuello che segue è il verbale della riunione di Regione con i Comuni dell’area vasta di Cagliari per il progetto di intervento su Viale Marconi, arteria di accesso a Cagliari dall’hinterland che puntualmente si tappa nelle ore di punta. Stiamo togliendo uno dei tanti granelli che bloccano l’ingranaggio. Si richiedono suggerimenti.

Il giorno 27.03.2014 si è svolto un incontro con i Comuni dell’area vasta di Cagliari e con l’ARST, finalizzato alla presentazione dello studio trasportistico e della bozza di progettazione preliminare relativi agli interventi da attuare nel Viale Marconi e nella viabilità ad esso connessa.

L’Ing. Balzarini ha introdotto l’incontro, spiegando che l’Assessorato si è fatto carico di individuare gli interventi necessari per risolvere i ben noti problemi di congestionamento del traffico che attualmente si riscontrano nel Viale Marconi.

Ha poi preso la parola l’Ing. Ponti, il quale ha riferito che il Servizio Viabilità, con la collaborazione dell’Ing. Concu, è incaricato della progettazione, e che l’Assessorato ha affidato al CIREM (Centro Interuniversitario Ricerche Economiche e Mobilità), diretto dal Prof. Ing. Italo Meloni, l’incarico di redigere uno studio trasportistico della rete stradale dell’area vasta di Cagliari, propedeutico alla progettazione.

Il Prof. Meloni ha quindi illustrato dettagliatamente lo studio effettuato, evidenziando che attraverso le misure proposte sarà possibile conseguire un sensibile miglioramento dei tempi di percorrenza per il trasporto pubblico ed un discreto miglioramento anche per il trasporto privato.

L’Ing. Porcu, in rappresentanza del gruppo di lavoro costituito all’interno del Servizio Viabilità, ha precisato che gli interventi in fase di progettazione sono differenziati fra interventi a breve termine (modesti lavori di adeguamento della segnaletica e degli impianti semaforici) ed interventi a medio termine (adeguamento della sezione stradale, rifacimento del ponte sul canale di Terramaini).

I rappresentanti dei Comuni di Cagliari, Selargius, Quartu Sant’Elena, Monserrato e Quartucciu, ed il rappresentante dell’ARST, hanno espresso soddisfazione sia per l’impostazione dello studio e del progetto, sia per il fatto che la Regione abbia promosso un coinvolgimento degli enti interessati sin da questa fase intermedia della progettazione. I Comuni hanno contestualmente espresso l’esigenza che venga affrontata anche la problematica rappresentata dal notevole traffico di attraversamento e che venga potenziato il trasporto pubblico locale. Il Comune di Cagliari, in particolare, nell’apprezzare il lavoro fatto, ha chiesto la partecipazione della Regione alle prossime riunioni con il comitato di quartiere di Genneruxi contrario ad alcune soluzioni operative; il comune di Selargius, ugualmente favorevole all’iniziativa, ha richiamato i problemi della sicurezza conseguenti all’unicità del corridoio di transito ed ha richiamato l’ipotesi della viabilità parallela (attraversante il parco di Terramaini)

I partecipanti esprimeranno comunque le loro valutazioni sugli elaborati che verranno formalmente trasmessi a breve e, eventualmente, nel corsi di successiva riunione di definizione delle soluzioni prospettate.