Accoglienza, Politica

La libertà, una donna, un esempio

Guardate il video dell’intervento di Emma Bonino al Senato. Ammiro sinceramente questa donna da molto tempo, perché è una libertaria, perché combatte, perché ha sofferto, perché ama e si vede, e perché in Italia chi ha questa cultura sta in minoranza da sempre. Sto immerso in questa cultura da cristiano, da europeista e da indipendentista democratico e so che è facile essere fraintesi e non capiti, è facile essere radicalmente coerenti con le proprie convinzioni e apparire incoerenti con i reclutatori di regime della tradizione politica italiana.
Di fronte ai tanti dogmatici, di fronte agli odiatori seriali e ai doppiomoralisti da cui siamo colpiti, questa donna, dritta, libera, solenne, è una consolazione. Sentite la sua voce, biologicamente tremolante ma spiritualmente ferma; sentite come si oppone, da sola, senza paura, sicura dell’amore e della giustizia che la anima. Sentite, in profondità, il discorso divino che sta nell’umano e che permette di sentirsi a proprio agio dove tutto è ostile.