Diteci che avete sbagliato: volete mandare i malati lievi di Covid 19 nelle cooperative socioassistenziali?

Questa è la delibera assunta dall’Ats.

Prevede di mandare i cosiddetti paucisintomatici nelle strutture di assitenza gestite dalle cooperative socioassistenziali.

Le associazioni di categoria hanno subito chiesto il ritiro della delibera, semplicemente perché le strutture non sono adatte e non hanno i soldi per dotarsi degli strumenti e del personale per assistere i malati.

Una delibera dello stesso tipo sta all’origine di un errore fatto dalla Regione Lombardia che oggi ha una strana proiezione negli emendamenti presentati in Parlamento sull’impunità nella gestione dell’epidemia.

Se questo è il presidio territoriale all’infezione, io sono un carciofo.

Non ho capito bene: ai privati si pagano i letti Covid, anche quelli non in terapia intensiva, alle cooperative invece si impongono i malati a costo zero e senza che esse abbiamo oggettivamente la possibilità di accoglierli?

Qualcuno sta impazzendo.

One thought on “Diteci che avete sbagliato: volete mandare i malati lievi di Covid 19 nelle cooperative socioassistenziali?

  • Vedo sull’ espresso di questa settimana un interessante articolo sul modello Padova. Vi è anche una soluzione per il turismo. Da leggere ma non lo so scaricare

I commenti sono chiusi.