Oggi Cagliari venera san Saturnino, un santo largamente dimenticato rispetto ad altri martiri ritenuti, dagli uomini, più gloriosi. A Cagliari, per esempio, sant’Efisio. Senza tediare nessuno, ciò che colpisce nella vicenda di Saturnino è che le fonti dicono che la sua morte fu un volgare e ferocissimo linciaggio.