Smentisco: con l’Enel solo cardi, non fiori d’arancio

Snoopydi Paolo Maninchedda
Stamattina, dopo aver letto sull’Unione che sarei romantico (un profilo che proprio, ahimé, non mi si addice) e soprattutto che con l’Enel saremmo al fidanzamento con i fiori d’arancio, sono riuscito a chiamare il direttore Anthony Muroni e a farci una chiacchierata urbana.
Manderò al direttore un dossier sul Cedrino, su Su Gologone e, adesso, sul rapporto tra la Ras e l’Enel e sulla guerra delle dighe, che ho voluto fortemente io, sostenuto dal Presidente e da tutta la Giunta. Per cui, qui, non scrivo altro.
Tuttavia confermo che con l’Enel siamo allo scontro più duro, che in giudizio la Regione si è opposta ad ogni ulteriore rinvio della decisione del Tribunale delle acque, che sulla Diga Cantoniera dell’Omodeo abbiamo tenuto duro e vogliamo entrarne in possesso, ma soprattutto che vogliamo prenderci anche le altre, compreso il Taloro. Confermo di aver dato ordine al mio gabinetto di non fare più entrare in assessorato un avvocato Enel che ha osato fare una proposta indecente. Confermo ciò che dissi nella Commissione del Consiglio Regionale: nel contenzioso occorre misurare il valore degli impianti e delle produzioni, verificare se si equivalgono e solo allora affidare agli avvocati la valutazione del vantaggio derivante da un accordo a fronte del rischio giudiziario. Confermo che la Regione avrebbe molti vantaggi dalla nascita di un’Agenzia Sarda dell’Energia che avrebbe il suo nerbo nell’idroelettrico. Confermo che sarebbe urgente far nascere una multiutility regionale che si occupi di acqua, energia e rifiuti, capace di promuovere, a controllo pubblico della società invariato, un grande piano degli investimenti finanziato dai Fondi di investimento privati. La Sardegna sta cadendo a pezzi e non possiamo manutenerla e ammodernarla con i pochi soldi del bilancio regionale, corrosi giornalmente dai costi masochistici della Sanità.
Nessun fiore d’arancio, dunque: solo cardi, tanti cardi e tanto lavoro.

One thought on “Smentisco: con l’Enel solo cardi, non fiori d’arancio

  • Renato Orrù says:

    ….e i Cardi hanno le spine …e se non li si pulisce bene …sono pure amari ! …buon lavoro

I commenti sono chiusi.