Elezioni, Politica

Elezioni: piccole verità taciute

Auguri ai nuovi sindaci di Iglesias e di Assemini.
Il doppio turno non è ancora entrato nelle abitudini elettorali dei sardi.
Il doppio turno non è previsto nelle elezioni sarde per il rinnovo del Consiglio regionale della Sardegna.
Oggi nessun partito nazionale italiano può considerarsi autosufficiente per vincere le prossime elezioni sarde. Il Pd ha vinto ad Iglesias grazie all’aiuto dell’Udc. IL Movimento Cinquestelle ad Assemini ha invece vinto da solo, ma ha perso in tutto il resto dell’Isola.
Sicuramente una grande alleanza di partiti costruita sugli interessi nazionali dei sardi vincerebbe le elezioni.
Nella competizione virtuale dei modelli di alleanze, gli schemi tradizionali Centrodestra, Centrosinistra, Cinquestelle, sono incerti; la Convergenza nazionale che noi proponiamo ha molte chances in più.
Questa è la riflessione che proproniamo: non facciamo immolare i sardi su frontiere che non appartengono loro. Schieriamoci tutti sulla sola frontiera che ci riguarda.