Paradossalmente, dunque, il Consiglio in autotutela dovrebbe adottare una nuova norma per il regolamento, che compensi il solo sospiro concesso ai consiglieri regionali per le dichiarazioni di voto. Il testo potrebbe essere questo: il Presidente e gli assessori possono intervenire in Aula per metà del tempo concesso ai consiglieri. Si otterrebbe così una riduzione del 50% della possibilità di errore (…)