Se non piove, andiamo a restrizioni nel Nord Sardegna

secchiodi Paolo Maninchedda
Come ogni anno, questi sono i mesi più difficili per l’approvvigionamento idrico. La natura ci ricorda che la Sardegna non è una regione ricca d’acqua e che occorre raccogliere, ben conservare e ben usare quella disponibile.
La Gallura e il Nuorese cominciano a soffrire, e non poco.
Per cui occorrerà a breve cominciare a prevedere restrizioni.
Resta aperto il problema dell’utilizzo delle acque sotterranee. Non c’è consenso sul loro sfruttamento e io stesso ho molti dubbi. Tuttavia, non escluderei la possibilità di attingervi in caso di emergenza. Sono beni comuni, preziosi, intoccabili senza un ampio consenso e tante, tante e tante verifiche.

0 commenti su “Se non piove, andiamo a restrizioni nel Nord Sardegna

I commenti sono chiusi.