Politica

Cerchiamo collaboratori (e li paghiamo)

Ho firmato un contratto di cessione (per un euro) della gestione degli aspetti economici e commerciali di questo sito a una società specializzata. Come sapete, sto lontano dai soldi e credo, in questo modo, di permettere al sito di avere uno sviluppo aziendale, ma anche di non avere né oneri né responsabilità sui rapporti economici generabili, cosa che mi spaventa non poco per il pericolo costante di essere fraintendibile e fraintesa. La direzione politica e culturale resta la stessa. Tutto questo consente sia di accettare un po’ di pubblicità (solo quella compatibile con l’idea di sviluppo sostenibile), sia, soprattutto, di poter reclutare correttamente collaboratori.
Cerchiamo persone che raccontino la realtà, quella sarda (ci interessa chi voglia e sappia raccontare i paesi, le città, la storia, i luoghi), quella italiana e quella europea (ci interessano molto le collaborazioni dei giovani sardi all’estero), con testi, video e fotografie. Non cerchiamo chi voglia semplicemente pubblicare propri pensieri; cerchiamo chi racconti la realtà che altri non raccontano e che lo facciano da un punto di vista libertario, democratico, europeo e attraverso il prisma dell’autogoverno e dell’unità dei sardi.
Proponiamo un periodo di 60 giorni nel quale si prova a amalgamare linguaggi e metodi e poi, qualora ci si trovi, un contratto di collaborazione che preveda un compenso di 20 euro a pezzo con tetti mensili (non più di un certo numero di pezzi, legato evidentmente al bilancio preventivo).
Nel frattempo abbiamo provveduto a produrre una App gratuita che trovate sulle piattaforme principali. Dovete digitare nello store Sardegna e libertà e scaricare.
La App ha molti servizi al suo interno, tra cui lo spazio per un settimanale digitale che intendiamo sviluppare. I collaboratori che volessero quindi provare a lavorare con noi, lo potranno fare sia sul blog che sul settimanale.
Chi fosse interessato dovrebbe inviare la propria richiesta, un curriculum vitae, i propri recapiti e, o contestualmente o successivamente alla formalizzazione della collaborazione, a info@sardegnaeliberta.it