La verità sull’emendamento Carpinelli

Il retroscena è che la data è stata inserita con un emendamento che deputati e senatori chiamano notula carpiniana, cioè una glossa subentrata nel testo perché vi era un’istituzione accarpinata, cioè abbrancata a se stessa e incapace di comprendere che anche senza una previsione di legge, come avevano fatto altri suoi colleghi, avrebbe dovuto indire le elezioni. Il legislatore, offeso da cotanta oltranza, ha suonato la campanella per l’unico studente rimasto caparbiamente in classe (…)