Articoli

Gli alberghi quest’anno rimarranno pressoché chiusi. Patiranno la peste turistica. Il nostro albergatore ha usato l’analogia e ha detto: “Presidente, fai anche per noi ciò che hai fatto per il Mater. Se uno di noi ospita anche un solo turista, ci paghi l’80% del tasso di occupazione registrato l’anno precedente, meno l’incasso del turista audace” (…)

Gli affari dell’epidemia

Tra pagina 3 e pagina 4 la Regione prevede di pagare le strutture Covid 19 private vuoto per pieno. Cosa vuol dire? Significa questo: se a una struttura privata si riconoscono 10 posti letto Covid, nel caso in cui non si arrivi a occuparne almeno 8, la Regione prevede di erogare un ulteriore contributo pari alla differenza del valore di questi 8 posti letto meno quelli realmente occupati. Chiaro? Mi pare chiarissimo. Si chiama finanziamento vuoto per pieno (…)

A fogu aintro

È stata pubblicata la notizia della fine degli arresti domiciliari di Antonio Succu.
Ci auguriamo che fioriscano altre libertà.
Prima eravamo persone che provavano con naturalezza ogni emozione.
Ora no.
Ora la gioia ci cresce dentro come un giglio in un campo di cardi.
Oggi gioiamo a fogu aintro…

Evidentemente, non siamo in guerra e, grazie a Dio, non ci sono eserciti alle porte che minacciano le nostre vite e la nostra libertà, ma «giornali e tv non si trattengono: linguaggio bellico a volontà e non solo come metafora. Alimentati da leader modesti che cercano una statura che non hanno, adesso sono diventati i cecchini del runner. (…)

Augusto libero, parole asciutte

Oggi l’autorità giudiziaria ha revocato gli arresti domiciliari per Augusto Cherchi. (…)
Ci soccorre Seneca. Le tempeste non arrivano sempre per distruggere. Talvolta, puliscono il cammino. Dall’odio.

Gli inetti

Mentre c’è una fame di pane, questa Giunta ha la sua Mariantonietta che inneggia ai croissant del Piano casa. Cubature per tutti, non farina. Cetto, almeno, prometteva beni bisex di maggiore utilità per la felicità. Ma non basta. Ovviamente, qualsiasi vizio dell’anima è sempre ben accompagnato. Questa Giunta-del-latte-versato-e-dell’aereo-perduto è la Giunta anche del segreto-diffuso, delle delibere di Giunta segretate e leggibili solo per bustina. Andate alla riunione di Giunta del 17 marzo. Cercate la delibera 13/1. Non è cliccabile (…)

Ursula e Giuseppe

L’estrema gravità di tale situazione impone quindi a tutti gli stati membri, sia le nazioni che soffrono e, pur in condizioni di debolezza strutturale, devono esporsi finanziariamente ulteriormente, sia gli stati affetti da “egoismo economico protetto”, di trovare “profferte” da portare al tavolo della trattativa, come si conviene quando si ha a cuore – in primis – la sopravvivenza del benessere dei propri popoli (…)

Per noi, in Sardegna, vale la preoccupazione di una Regione affidata a strutture dirette da persone scelte su base “fiduciaria” dalla Giunta, e non in relazione ai curricula delle esperienze e delle competenze, maturate e certificate, lo stato precario degli uffici. Soprattutto non è stato utile esaltare il “modello Italia”. Sbagliatissimo farlo, in queste ore, per il c.d. “modello Sardegna”, nonostante le critiche che sono state avanzate, in modo documentato, dagli operatori sanitari e dalle loro organizzazioni professionali. La sfiducia generale di cui gode l’assessore regionale della sanità (…)

Iniziamo da ciò che fa più male. Chi ha deciso di trasformare le case di cura in camere a gas? Vorrei saperlo, lo chiedo da giorni. Chi ha combinato il disastro del Santissima Annunziata di Sassari? Nomi, cognomi e, se possibile, distanze morali, di grazia non ringraziamenti, come si ha la vomitevole ventura di leggere oggi. O si pensa di coprire tutto con la retorica del fronte? Oggi in sanità sta fallendo un modello e una tradizione. Il modello fallito è lo scimmiottamento della sanità lombarda (…)