Politica

Un domani per noi sardi

di Maria Dolores Leori
Sono mamma per missione di quattro splendidi figli, lavoro come impiegata ragioniera per necessità, vorrei diventare Consigliere Regionale per dovere, perché sento di poter dare il mio contributo ad un progetto politico importante per la Sardegna, progetto che ho condiviso nel momento in cui ho conosciuto personalmente Franciscu Sedda e Paolo Maninchedda, coofondatori del PARTITO DEI SARDI.
Per circa dieci anni ho avuto esperienze di partito come dirigente, prima nella Margherita, poi nel Partito Democratico. Non rinnovo più la tessera da circa tre anni, da quando non mi sentivo più rappresentata dal PD ed ho visto sfumare il progetto per cui era stato fondato.
In questi ultimi anni ho visto il susseguirsi di tutte le vicende politiche regionali e nazionali con molto dispiacere per le sorti di tutti noi, dei mie figli a cui non potevo assicurare un futuro in terra Sarda, ma soprattutto mi sono sentita ferita come persona onesta e semplice, avendo realizzato che il mondo politico attuale appartiene ai bugiardi e ai ladri!
Vivevo nella più assoluta disaffezione e apatia verso la politica in genere, addirittura non vedevo e non sentivo più i notiziari e non leggevo i giornali, cercando di fare il famoso gioco della scimmietta, non vedo-non sento-non parlo. Era un modo per non soffrire e non reagire.
Quando Franciscu mi ha parlato della sua idea di Sardegna Indipendente e Sovrana, ho visto una strada nuova e percorribile, un cambio di rotta della politica sarda che ci avrebbe portato di nuovo a disegnare un futuro per i nostri figli, è stato per me come vedere di nuovo una luce di speranza, un cambiamento radicale, ma reale, una politica tutta sarda che ci porta a ragionare con quello che abbiamo, il nostro Statuto di Regione Autonoma, le nostre risorse naturali, le nostre risorse umane.
Abbiamo una data importante da sfruttare al meglio, che non ci possiamo permettere di rimandare o sbagliare, per questo il 16 Febbraio scegliete PARTITO DEI SARDI, scegliete me, un impegno nel presente per chi crede in un nuovo futuro per la Sardegna.

Maria Dolores Leori, Candidata nel Collegio di Cagliari
PARTITO DEI SARDI con PIGLIARU PRESIDENTE