Sulle entrate si sente una forte puzza di bruciato

14 dicembre 2010 08:403 commentiViews: 8

032Oggi l’Unione Sarda, che è quello che è, per cui bisogna aspettare conferme, indica in 5 miliardi di euro e 50 milioni la soglia delle entrate offerta dal governo alla Regione. Non so se sia vero e su quali basi si faccia il conteggio, ma se si tratta del totale complessivo, è una proposta ridicola e irricevibile. L’unico suo merito è di essere perfettamente coincidente con quanto dichiarato dal sottosegretario Vegas in Aula qualche mese fa. In poche parole: circa 850 milioni in più rispetto alla base del 2006. Siamo lontani mille miglia da quanto dichiarato in Commissione dall’Assessore al Bilancio e dal Presidente della Regione sul dovuto calacolato sulla base del nuovo art. 8 dello Statuto: 6 miliardi e mezzo. Se le cose stanno così, bisogna impugnare il bilancio dello Stato di fronte alla Corte Costituzionale, punto e basta.

3 Commenti

  • È arrivata l’ora di farsi rispettare.

  • Sono d’accordo. E’ una posizione già proposta anche da IRS prima che si accoltellassero a vicenda.

  • Stefano De Candia

    Magari anche fare un passaggio formale di disctacco dalla giunta sarebbe assolutamente coerente con l’atteggiamento ipercritico che stiamo tenendo, e soprattutto tu…, nei confronti del governo regionale e italiano.
    Io non penso che sia più tollerabile stare con chi permette che vi siano scippi di ogni genere e sempre in silenzio ci si cali le braghe e si voti la fiducia, vedi oggi alla camera e al senato da parte dei rappresentanti sardi, a un governo italiano che di amico non ha nulla di nulla.
    Destra e sinistra per noi sono ugualmente contro il bene della Sardegna e i parlamentari sardi sono sempre stati proni ai richiami romani piuttosto che a quelli della loro terra e allora basta via da questa giunta e che muoiano da soli.
    Tanto il governo italiano è appeso ad un sottile filo e sicuramente si voterà prima della fine del prossimo anno perchè con 3 o 4 voti non si và da nessuna parte e i soldatini del cdx sardo faranno a ruota la stessa fine e sinceramente non capisco perchè dobbiamo ancora una volta stare con loro dalla parte dei cattivi contro la Sardegna!
    Basta ipocrisie andiamocene subito prima che sia troppo tardi come è già successo alle amministrative dove solo grazie a noi hanno attutito il tonfo, loro…, noi invece ci siamo presi tutta la sconfitta sulle spalle senza averne nessun beneficio per il territorio, anzi! sempre più cagliaricentrismo e romanocentrismo.
    Basta davvero!

Invia un commento