Politica

Sa Corona de sa Natzione

simbolo-pdsIl giorno 30 maggio, alle ore 17,30 si terrà a Macomer, nella Sala del Consiglio comunale, la prima riunione de Sa Corona de sa Natzione – Assemblea degli eletti del Partito dei Sardi.

La prima convocazione segue all’ottimo risultato delle recenti elezioni amministrative che ha visto il Partito dei Sardi rafforzarsi ed esprimere consiglieri in città come Sassari, Bosa, Tortolì, a dimostrazione della crescente fiducia che i cittadini sardi stanno dando all’azione di governo e alla progettualità del Partito dei Sardi.

Sa Corona diviene dunque una volta di più uno strumento essenziale non solo per la strutturazione del del Partito ma come una delle iniziative chiave per creare un luogo di coordinamento e protagonismo degli amministratori della Nazione sarda e di integrazione fra i diversi livelli di governo della nostra terra.

Quello di Macomer sarà un appuntamento dedicato a una prima strutturazione dell’Assemblea e alla definizione dei compiti e del lavoro futuro. Non ultimo sarà un momento di conoscenza e confronto fra i tanti amministratori di Partito molti dei quali, data la recente costituzione e la rapida crescita del Partito, ancora non hanno avuto modo di incontrarsi o lavorare congiuntamente.

L’Assemblea sarà aperta dal Segretario Nazionale Franciscu Sedda, dai coordinatori pro-tempore, Antonio Succu, padrone di casa e Sindaco di Macomer, e Peppino Marras, consigliere provinciale di Oristano. Oltre a tanti sindaci, assessori e consiglieri comunali saranno presenti e porteranno il loro contributo in quanto amministratori il Presidente del Partito, l’Assessore Paolo Maninchedda, e i consiglieri regionali Augusto Cherchi e Pier Mario Manca.

*Sa Corona richiama nel nome l’istituzione giudicale che vedeva come protagonisti i vari “maiores de villa”, vale a dire i rappresentanti delle comunità che componevano “sa republica sardisca”, la nazione sarda medievale.