Perché la notizia sulla vertenza entrate non fa notizia?

10 marzo 2011 16:572 commentiViews: 5

341Il fatto che la Commissione Paritetica abbia approvato la bozza proposta dalla Regione sull’attuazione dell’art. 8 dello Statuto è una notizia importante. Eppure fa fatica ad essere riconosciuta come tale. Perché?
Io credo per una serie di motivi, su cui è utile riflettere.
Il primo: i giornali spesso pubblicano semplici intenzioni o previsioni della politica come se fossero fatti. La constatazione successiva che la realtà resta immutata, inevitabilmente porta, per reciprocità, a considerare intenzione o dichiarazione ciò che invece è un fatto.
Il secondo: la Sardegna è strozzata dal Patto di stabilità che rimarrà in vigore anche col nuovo art. 8. Pertanto, per chi capisce, l’aumento delle entrate, rimanendo invariato il tetto delle uscite, non avrà altro significato che quello di una politica di risparmio e di efficienza contabile che non si riverbererà sull’economia reale, se non in tempi molto lunghi.
Il terzo: se il debito della sanità continua a crescere a una velocità superiore all’incremento del gettito prodotto da un incremento del Pil (a cui nessusno si dedica), in poco tempo l’aumento delle entrate sarà vanificato (e in larga misura lo è già stato dall’impennata delal sanità nel 2008 – 2010).
Il quarto: le notizie durano il tempo della comunicazione, perché nessuno ne verifica la concretezza. Viviamo in un mondo di parole che costruiscono realtà virtuali. Inevitabilmente chi lo accetta è costretto a inventare un mondo (una notizia) al giorno ma anche condananto a patire che quando il mondo di parole diventa reale, la gente pensi che siano sempre e solo parole di un pericoloso gioco di società.

2 Commenti

  • Da rimarcare che il risultato della sanità 2008-2010 è imputabile alla disastrosa gestione Soru. Anche da consigliere continua a fare danni questo povero Cristo!

  • Sul fatto che i giornali e i giornalisti siano superficiali mi trova d’accordo. Resta un fatto incontrovertibile: una notizia risulta tale se contiene l’aspetto irrinunciabile della NOVITA’. Questa delle entrate (ovvero della presunta individuazione della risolutiva gabola dell’annosa questione entrate) è l’ennesimo annuncio di una giunta che campa di uffici stampa e di un mondo dell’informazione connivente. Tale connivenza si regge sul mutuo interesse: io non rompo le b..l..e a te e tu mi allunghi qualche briciola in termini di contratti pubblicitari e agevolazioni di varia natura.

Invia un commento