Altre news

(R)esistenza
Politica

(R)esistenza

di Luca Angei
Ci fanno le moine. L’indipendentismo piace, la sovranità seduce. Ormai concetti sdoganati e al centro del dibattito politico, sono però per molti politici ancora degli oggetti misteriosi.
Ne “sentono” la grandezza e la dirompente forza. Ma non riescono a domarle e farle del tutto proprie, essendo fuori dai loro convenzionali schemi.

Sinistra o minestra?
Politica

Sinistra o minestra?

di Paolo Maninchedda
Sinistra o minestra, questo è il problema.
Io frequento molto le persone in difficoltà. Le difficoltà hanno tante matrici: possono essere economiche, affettive, affettivo-economiche, psicologiche ecc.
Mi piace la difficoltà perché smaschera l’uomo, gli toglie, come si dice in sardo , l’atza. Un uomo vagliato dalla difficoltà è più uomo e meno eroe; un uomo in difficoltà è sempre in mutande, non può mascherarsi con la cravatta e la camicia. In mutande, si vede la ciccia, la scoliosi, gli addominali nostalgici: si vede che è un uomo, non uno ‘splendido’.

Manipolazioni neofasciste: resistere, parlare, denunciare, esistere
Politica

Manipolazioni neofasciste: resistere, parlare, denunciare, esistere

di Paolo Maninchedda
Sulla Murgia è in atto il più grande progetto di manipolazione mai messo in campo contro la Sardegna. Dimostra di non conoscere la Sardegna, e oggi sui giornali la sua ignoranza viene nascosta dietro il sì ai matrimoni gay. Parla di Agenzia delle Entrate e di Agenzia sull’Energia e nessuno scrive che copia. Balbetta sui temi strategici e i giornali sardi nascondono la debolezza della sua proposta di governo. Colleziona una serie di brutte figure e la stampa sarda e italiana le nasconde con una cortina sapiente di detto non detto. Si sottrae ai confronti e nessuno le chiede conto della paura della dialettica. I media italiani scrivono balle e nessuno le denuncia e le corregge. I media sardi tifano spudoratamente.

Sondaggi e scommesse
Editoriale

Sondaggi e scommesse

di Paolo Maninchedda
La conclusione è che l’alleanza di Centrosinistra ha un outlook positivo e sta crescendo a ritmi sostenuti.
La seconda conclusione è che il pompaggio mediatico, le bugie, il photoshop della comunicazione a favore di alcuni e a discapito di altri non sta pagando.