La Giunta Zidda a Nuoro è in gravidanza ad alto rischio: ecco l’esito della tomografia assiale tridimensionale

5 giugno 2010 20:037 commentiViews: 22

082La tomografia assiale dell’utero della giunta Zidda si è resa necessaria per le difficoltà incontrate dall’ecografia normale, disturbata da un intestino lungo lungo e grosso grosso, provato da grandi pratiche nutrizionali. Siamo in grado di descrivervi l’immagine clinica. L’embrione è circolare e gemellare: a sinistra il gemello vecchio a destra il gemello nuovo. Ecco limmagine. Il rischio dell’aborto è stato provocato da una supposta a tre stadi di nuova generazione, Arbau-Murgia-Manca, scivolata  improvvisamente e inopinatamente al primo turno, e tutta in una volta per le prime due componenti, e con la terza che si sta ingrossando a dismisura provocando perplessità, immobilismo, dolore, prurito, rossore e panico.

7 Commenti

  • Anche la Giunta Regionale Sarda, alla stessa stregua di quella del capoluogo barbaricino, pare non goda di buona salute. Dico ciò alla luce delle indiscrezioni circa gli avvicendamenti oramai dietro l’angolo (tradotto = dopo il voto del ballottaggio). E’ sicuramente migliore di quella Zidda che si contraddistingue per l’ “innovativa continuità”, ma ha tutta la parvenza di una Giunta Albergo espressione degli equilibri che di volta in volta ne scaturiscono dalle urne. E’ il caso di un’analisi approfondita, suggerirei una risonanza con mezzo di contrasto, tutto interno all’attuale maggioranza, il contrasto appunto.
    Sorridi Sardegna!
    Con preghiera di pubblicazione, visti i toni garbati

  • Sarà il caldo, ma io non sono riuscito ad apprezzare il lato comico della cosa; forse perchè é circolare. Al centro non c’è il gonfalone di Nuoro: c’è una città intera, con lo spopolamento, la disoccupazione, la assoluta mancanza di un progetto risolutivo per problemi accumulatisi in anni di malagestione.
    Eppure questi si ricandidano! E per le stesse poltrone!
    Non mi pare che ci sia da stare allegri.

    Antonio Gavo

  • @ Franco Cappai
    Tu scrivi “mi chiedo con quale coraggio questi signori si possano ripresentare agli elettori della nostra provincia”.
    Io mi chiedo da tempo: come è che la gente continua a votarli?

  • Mappa con fototessera bellissima. Rappresenta benissimo la situazione e la voglia di rinnovamento della classe politica che amministra la città di Nuoro.
    Sarà che non hanno una professione e un lavoro dipendente/autonomo a cui dedicarsi?
    Sarà che il lavoro o la professione a cui comunque si dedicano è una diretta conseguenza della “partecipazione” all’attività politica?

  • Franco Cappai

    …..e…poi non lamentiamoci..
    noi, artefici della nostra stessa miseria.

    abbiamo un’occasione unica di invertire la tendenza che in questi anni ci ha portato a una condizione di disagio indescrivibile.
    mi chiedo con quale coraggio questi signori si possano ripresentare agli elettori della nostra provincia.

    andiamo tutti a votare e mandiamoli a casa.

    FORTZA PARIS
    Franco Cappai

  • Matteo Marteddu

    Nuoro-Discontinuità

    Provate uno di questi pomeriggi assolati, prima del ballottaggio, a Farcana: irresistibile la voglia di spezzare l’asse drammatico di continuità Zidda-Bianchi-Deriu. La plasticità dei luoghi, periferia abbandonata di Kabul, cloaca – discarica cancerogena, coscienza visiva della mala amministrazione, beffarda ferita dell’intelligenza dei nuoresi. Ex- campi da tennis straziati, ex-piscina putrescente, mai nato ostello della gioventù che vi accoglie con il simbolico cartello di ragazzi generosi : “ Qui giace Ostello della gioventù. La giunta Zidda dolente pose”.
    Ex- campo di calcio, poi di equitazione; ambizioso, come recita il cartello sgualcito, simbolo di oblio, di decadenza, di turbinoso crepuscolo di una classe politica incapace: “ CETAF, centro equino turismo ambiente Farcana”. Promuove l’ESIT, quindi la Provincia che ne ha assorbito i compiti. Rimane solo una distesa ingiallita, ferraglia arrugginita, architetture cadenti, polvere e calcinacci che, ho la sensazione, si depositeranno anche sopra le amministrazioni uscenti.
    Matteo Marteddu

  • Da considerare anche il programmone dell’IDV Nuorese per risolvere la grave crisi occupazionale nel territorio: “Contro le destre”….Che tristezza…

Invia un commento