Fisco italiano: l’evidenza dell’ingiustizia

6 aprile 2014 07:322 commentiViews: 1750

E dunque l’Agenzia delle Entrate italiana ha colorato lo stivale e le isole di vari colori, a ognuno dei quali corrisponde un alto o basso tasso di evasione e di problematicità sociale. Le due province più povere della Sardegna, Nuoro e Oristano, sono in giallo, il colore accompagnato dal titolo ‘Niente da dichiarare’, cioè province ad alto tasso di sospettabilità di evasione. Dello stesso colore le altre province povere d’Italia. Conclusione: i poveri evadono le tasse. E c’era bisogno di un’indagine per capire che i poveri evadono le tasse per vivere? Ma l’Agenzia delle Entrate italiana non trae la conclusione più evidente: il fisco uguale per tutti è una grandissima carognata italiana, una grandissima ingiustizia, perché non tutti sono in grado di sopportare la stessa pressione fiscale. Però questa conclusione non la trovate da nessuna parte. Tutti uniformemente allineati in Italia; tutti allineati sul protrarsi degli schematismi piemontesi che stanno alla Sardegna come il rigidismo tedesco sta all’Italia, alla Spagna, alla Grecia.

2 Commenti

  • I poveri evadono le tasse, tho!!! abbiamo scoperto l’acqua calda. Aggiungo i poveri non possono permettersi la continuità della stirpe..non possono permettersi di avere figli.
    Che dire…in natura il coniglio femmina ritarda la nascita, prende atto che la stagione non è stata benevola, trattiene la prole perchè sa, che andrebbe incontro a morte certa…Va be si dirà natura e animali hanno trovato un compromesso…come risponde la forma di animale intelligente? La natura italica, non ha lo stesso effetto / affetto per la nostra madre terra, pretende e forza…pur sapendo di far morire i suoi figli…..e un po come avere ginecologo il mostro di Firenze.

  • Renato Orrù orsimonmossa

    …. Da LunedÌ …. quando vai negli uffici di EquitaGlia ti danno il Triage … Come al pronto Soccorso … Un colore in base all’ urgenza … Ma quanto è bella l’ ItaGlia … !

Invia un commento