Ecco l’accordo quadro sugli ammortizzatori. Con una postilla sulla Sassari Olbia e l’Anas sociali

11 marzo 2010 06:573 commentiViews: 9

281La Regione ha firmato questo accordo quadro sugli ammortizzatori sociali. Le procedure sono semplificate. Oggi si firmerà la proroga della cassa integrazione e della mobilità concessa nel 2009. I meccanismi di rinnovo saranno anch’essi semplificati. Fissati i principi generali per l’utilizzo dei cassintegrati in attività finalizzate alla integrazione del loro reddito.

Una postilla sulla polemica scoppiata ieri con presidente della Regione sull’Anas. Noi continuiamo a pensare che affidare la costruzione delle strade statali fatte con soldi della Regione (uno scandalo)  sia un grave errore. Continuiamo a pensare che col governo nazionale serva una posizione più competitiva. E continuiamo ad essere molto irritati con la maggioranza che ci impedisce di discutere adeguatamente la mozione sull’indipendenza, unica vera risposta ai soprusi dell’autonomia. Se poi il Presidente personalizza il senso di queste posizioni e non ne valuta la portata politica, pazienza, noi andiamo avanti.

3 Commenti

  • Concordo con Luca.
    Se Paolo è costretto a scrivere: “continuiamo ad essere molto irritati con la maggioranza” vuol dire che ritiene di non farne parte.
    Insomma, il terzo polo – e per di più indipendentista – deve una volta per tutte venire fuori e vincere in Sardegna.

  • Codice pruppu. L’ennesimo tentacolo.
    In Gallura il “cavaliere sopra l’asino” le buscherà di brutto, altro che le elezioni scorse; mi auguro sia la volta buona che si prenda coscienza dell’inutilità della politica italiana, e dei suoi tirapiedi in terra sarda, nell’affrontare, o meglio, nel non voler affrontare i problemi politici della stessa Nazione Sarda.
    A quando ” un’attobiu” con tutte le forze indipendentiste serie?
    Lasciando, a mio parere, gli arrivisti dell’ultima ora dove stanno.
    Esempi si trovano sui giornali, negli incontri politici di ogni livello, nelle affermazioni di intellettuali o pseudo, sardi e non ecc. ecc.
    Basta. Niente destra o sinistra alle prossime provinciali (compresi gli alleati). Voterò per chi vuole una sola ed indivisibile Nazione Sarda.
    saluti.

  • Piccolo Stradino

    C’é una cosa che non riesco a capire.
    L’Anas, sul piano tecnico ha sempre gestito la costruzione di strade. Quello che non ha mai gestito é la progettazione.
    Il mal costume ha sempre regnato sia in un campo che nell’altro. Progetti fatti da funzionari partigiani e collusi, spesso non esecutivi da cui poi nascevano le perizie, i contenziosi e le “bagnate di biscotto” di molti.
    Cosa cambia rispetto al passato se la SS-OL sarà quindi gestita dall’ANAS e non dalla Regione? Forse che il biscotto lo inzupperanno loro e non gli altri?

Invia un commento