Economia

Vedi altri articoli →

Cultura

Vedi altri articoli →

Tutte le notizie

Non potho reposare

3 agosto 2015 08:143 commenti
Non potho reposare

di Paolo Maninchedda
(foto da www.domenicoruju.it)
Non è facile, ma bisogna imparare a tenere lo sguardo su ciò che è essenziale. Viviamo tempi in cui, invece, ci si perde dietro ogni piccola cosa, ogni granello di sabbia viene ingigantito per un giorno e poi liquidato come se non esistesse il giorno dopo. Perdersi in questi labirinti effimeri del quotidiano è facilissimo: si può sprecare l’esistenza correndo dietro a realtà e simboli senza consistenza. È il difetto di chi guarda alla Sardegna come sommatoria di problemi la cui gerarchia è dettata dalla rilevanza che ciascuno di essi assume nei media.

Leggi tutto ›

Soldi pubblici: proviamo a spenderli in fretta, bene ed evitando corrotti e corruttori

30 luglio 2015 07:474 commenti
Soldi pubblici: proviamo a spenderli in fretta, bene ed evitando corrotti e corruttori

di Paolo Maninchedda
Il Presidente della Regione Francesco Pigliaru ha invitato per il giorno 5 agosto a Villa Devoto i Procuratori della Repubblica e i Prefetti della Sardegna per illustrare loro il Piano infrastrutture, i modelli di convenzione con i soggetti attuatori, il protocollo di trasparenza che andremo a firmare con tutti loro.

Leggi tutto ›

È che non ho tempo neanche per andare in bagno

29 luglio 2015 07:313 commenti
È che non ho tempo neanche per andare in bagno

di Paolo Maninchedda
Oggi il sindaco di Assemini mi rimprovera di non averlo ricevuto. Dice che attende da un anno.
Io ricordo di averlo già incontrato almeno una volta bilateralmente e un’altra con altri sindaci, ma ha ragione, siamo in grave ritardo sulla sua richiesta. Lo inviterò in assessorato al più presto.
Tuttavia, l’argomento che lui pone è ben seguito. Si tratta della messa in siurezza della SS 130. Abbiamo mantenuto gli impegni presi e abbiamo stanziato 30 milioni di euro sul mutuo infrastrutture. Adesso proporremo di impegnare le risorse mancanti sul Fondo di Sviluppo e Coesione. Abbiamo già incontrato diverse volte il Comune di Elmas –

Leggi tutto ›

Il lato sinistro di certa sinistra italiana

28 luglio 2015 06:126 commenti
Il lato sinistro di certa sinistra italiana

di Franciscu Sedda
La giornata di ieri ha dimostrato tutti i limiti della sinistra italiana in materia di Sardegna. Da un lato Pippo Civati, appena paracadutato sull’isola e pronto a riprendere la via del mare, pretende di dettare “urbi et orbi” la linea alla sinistra sarda in materia di strategie ed alleanze elettorali. In contemporanea Nichi Vendola, commemorando sul “Manifesto” Luigi Cogodi, si lascia andare ad una filippica contro “la strada sempre così battuta dell’isolazionismo, del separatismo, dell’indipendenza statuale” della Sardegna.
La sinistra italica, dopo aver celebrato la dignità e la sovranità nazionale del popolo greco e di chissà quale altro indifeso popolo della Polinesia centro-sud-occidentale, bellamente si smentisce sul diritto a decidere del popolo sardo.

Leggi tutto ›

Il pericolo del fare politica

26 luglio 2015 22:404 commenti
Il pericolo del fare politica

di Paolo Maninchedda
Diceva Gramsci:
«Ci può e ci deve essere una “egemonia politica” anche prima dell’andata al governo e non bisogna contare solo sul potere e sulla forza materiale che esso dà per esercitare la direzione o egemonia politica».
A me la parola ‘egemonia’ non piace. La parola ‘direzione’ sì.
L’indipendenza della Sardegna non è la risposta a tutti i problemi, ma è un direzione, per me l’unica direzione chiara che oggi sia riconoscibile.

Leggi tutto ›

Un consigliere in più, una responsabilità in più, una diversità da marcare.
Grazie all’avvocato Gianni Benevole

22 luglio 2015 07:197 commenti
Un consigliere in più, una responsabilità in più, una diversità da marcare.  Grazie all’avvocato Gianni Benevole

di Paolo Maninchedda
Il Consiglio di Stato ha dato ragione alla competenza e caparbietà del nostro avv. Gianni Benevole che ha voluto fermamente il ricorso dinanzi al Consiglio di Stato, perché convinto dell’errata applicazione della legge da parte degli uffici regionali. Gianni non è nuovo a queste battaglie. Ne ha vinte tante, sul piano del diritto del lavoro, contro i gruppi della Grande distribuzione. È una bella persona, fatta di pulizia, rigore, competenza e libertà.
Abbiamo un consigliere in più. Abbiamo un gruppo consiliare di sei, ora. Ci serve un cambio di passo: sull’Agenzia delle Entrate, sul fisco, sulla sovranità (riforme e norme di attuazione), sulla fino ad oggi inesistente politica del mare, sulla qualità dei servizi sanitari, sui mercati regolati (acqua, energia, rifiuti), dobbiamo farci sentire.
Ciò che dobbiamo far vedere è la nostra diversità.

Leggi tutto ›

Quando devi fare una cosa, preparati facendone un’altra

21 luglio 2015 08:282 commenti
Quando devi fare una cosa, preparati facendone un’altra

di Paolo Maninchedda
Ieri ho riunito il condominio che abita nella mia mente. “Fratelli” – ho esordito, e già Travessu ha reagito: “Fratello lo dici a tua sorella!”. Mi correggo: “Signori….”, dal fondo Maccu si è alzato e ha cominciato “Signore e signori, tirate fuori gli accessori, se non avete buoni motori, siete solo buoni attori”. Ho cambiato registro: “Silenzio!”. E mi si alza il Mistico – mi perseguita dalle elementari -, vestito di sole mutande e flagellato:

Leggi tutto ›

Due libri sul disordine

19 luglio 2015 22:441 commento
Due libri sul disordine

di Paolo Maninchedda
Ho letto due libri, l’uno l’opposto dell’altro. Il primo è Collusi del pubblico ministero di Palermo Nino Di Matteo e l’altro è Io non posso tacere. Confessioni di un giudice di sinistra di Piero Tony ex Procuratore della Repubblica di Prato, oggi in pensione.
Due libri opposti. Di Matteo descrive il mondo marcio, fatto di denaro, potere, violenza e coperture, che sta facendo marcire l’Italia

Leggi tutto ›

Una giornata particolare

15 luglio 2015 08:405 commenti
Una giornata particolare

di Paolo Maninchedda
Sono stato a Sanluri al meeting della Pace della coalizione sarda; ho sentito tante cose belle e mi sono sentito migliore e più buono.
Poi il Presidente, che mi ha visto calmo e ormai anestetizzato, mi ha dato licenza di andarmene.
Sono andato al rifornitore della Esso di Villasanta e, soprappensiero perché mi sentivo migliore e più buono, ho messo benzina anziché gasolio.
Dove si è fermata la macchina?
La macchina si è fermata all’inizio della deviazione sulla

Leggi tutto ›

Io e la nuova Tirrenia

10 luglio 2015 07:243 commenti
Io e la nuova Tirrenia

di Paolo Maninchedda
In molti mi chiedono se conosco il nuovo Ad della Tirrenia, Massimo Mura.
Ovviamente sì, lo conosco. È mio vicino di casa a Macomer, figlio del mio indementicato, intelligente, buono, maestro della scuola elementare. Lo conosco sin dall’infanzia e sono sinceramente affezionato a lui e a tutta la sua famiglia. Qualcuno dirà: “Un altro macomerese!”. In realtà siamo tutti macomeresi di nascita e di ‘giovinezza’, poi, da buoni macomeresi educati a lavorare, siamo finiti dove il lavoro ci ha portati.

Leggi tutto ›

Notizie e domande su chi governa realmente in Sardegna

9 luglio 2015 07:082 commenti
Notizie e domande su chi governa realmente in Sardegna

di Paolo Maninchedda
Ieri si è svolta l’assemblea di Abbanoa per l’approvazione del bilancio 2014 e il rinnovo del Collegio sindacale (rinnovato e con compensi ridotti della metà).
Credo che sia stata un’assemblea democratica e trasparente e per questo durata molto (9-15). Abbanoa è a posto? No, ancora no, ma la strada è giusta. Adesso badiamo agli investimenti e agli impianti e con Egas al Regolamento idrico. Aver ricostituito l’Ente d’Ambito ci consente finalmente di sbloccare molti cantieri urgenti (Porto Torres, Castelsardo, Sassari, Masainas, Cedrino ecc.).
Chi ha costruito male tanti impianti? La gloriosa stagione autonomistica, che era tanto vanagloriosa nelle parole quanto approssimativa e sgangherata

Leggi tutto ›

Precisazioni sull’Anas

7 luglio 2015 07:500 commenti
Precisazioni sull’Anas

di Paolo Maninchedda
Ieri il Presidente Pigliaru e io abbiamo incontrato il presidente dell’Anas.
Clima sereno e cordiale ma, da parte nostra, molto prudente. Si è trattato di un primo incontro e abbiamo chiesto che il successivo sia più tecnico e puntuale.
Sui cantieri in esecuzione abbiamo detto che stiamo vigilando sui cronoprogrammi concordati.

Leggi tutto ›

La Grecia e le elezioni a Cagliari e Olbia

6 luglio 2015 07:331 commento
La Grecia e le elezioni a Cagliari e Olbia

di Paolo Maninchedda
Sto studiando molto, in queste settimane, un tema a mio avviso decisivo per il futuro del Partito dei Sardi e della Sardegna: la forma dello Stato e la lotta politica.
È un tema su cui sono state scritte molte pagine importanti che hanno tutte un comune denominatore: la storia è il teatro di minoranze attive che devono tener conto del libbero formarsi della pubblica opinione.
Più è veloce la comunicazione politica, più la pubblica opinione si forma su semplificazioni.

Leggi tutto ›

Le 69 opere incompiute della Sardegna: prendiamole in mano e risolviamole

3 luglio 2015 07:230 commenti
Le 69 opere incompiute della Sardegna: prendiamole in mano e risolviamole

di Paolo Maninchedda
Ieri il Ministero delle Infrastrutture ha pubblicato l’elenco delle incompiute sarde: questo l’elenco sardo.
La Sardegna si colloca al terzo posto in questa triste classifica, peraltro generata da un database che non tutti hanno correttamente aggiornato.
Sono tutte opere – minori – delegate o ai comuni o all-Enas o ai Consorzi di Bonifica. Non vi sono le opere strategiche sulle grandi strade, sulle dighe, sull’idrico/fognario.

Leggi tutto ›

Monti ‘e Prama: serve l’estensione del vincolo archeologico

2 luglio 2015 06:590 commenti
Monti ‘e Prama: serve l’estensione del vincolo archeologico

di Paolo Maninchedda
Martedì, a margine della Giunta, ho inoltrato a mano e fatto protocollare in Presidenza un corposo dossier firmato dal collega e amico prof. Raimondo Zucca, con il quale si chiede che la Regione acquisisca le aree private confinanti con quella in cui sono in corso gli scavi a Monti ‘e Prama.
L’urgenza del deposito di questo dossier (che cercherò di pubblicare nei prossimi giorni) è stata data dall’impianto, a nord dello scavo, di un vigneto, con l’inevitabile attività di aratura e scasso che lo precede.

Leggi tutto ›